Panoramica

Dove: Varna, Bulgaria
Chi: 1 volontario/a 18-30 anni
Durata: dal 15 Ottobre 2020 al 15 Ottobre 2021
Organizzazione ospitante: Public Environmental Center for Sustainable Development (PECSD)
Scadenza: il prima possibile
Volontariato Europeo in Bulgaria per la sensibilizzazione ambientale

Volontariato Europeo in Bulgaria per la sensibilizzazione ambientale

Il Public Environmental Center for Sustainable Development (PECSD) è una organizzazione ambientale bulgara attiva nel campo dell’ecologia con più di 20 anni di esperienza nell’ambito delle politiche ambientali, nell’attivismo “green” e nella promozione di uno stile di vita sostenibile e rispettoso dell’ambiente a livello locale e regionale. Le attività principali dell’organizzazione sono:

  • gestione e riduzione dei rifiuti e riciclo;
  • organizzazione di campagne di sensibilizzazione ambientale;
  • promozione di programmi di educazione ambientale nelle scuole e negli asili;
  • organizzazione di seminari;
  • organizzazione di campeggi ecologici e molto altro

Il ruolo del volontario

Il volontario entrerà a far parte del progetto “Urban Ecology” un progetto che mira alla sensibilizzazione e alla promozione della sostenibilità ambientale nella città di Varna. Il progetto presta particolare attenzione ai temi del consumo eccessivo, dello smaltimento dei rifiuti, del riciclo e dell’inquinamento. Attraverso campagne ecologiche, workshop urbani, rassegne cinematografiche a tema ambientale e campi di lavoro ecologici, il progetto offre alla comunità locale un modello di vita eco-sostenibile. Qui è possibile trovare un infopack relativo al progetto.

Il volontario sarà coinvolto in molte attività diverse:

  • durante la settimana supporterà la campagna di riciclo dei rifiuti e della carta che l’organizzazione porta avanti nelle scuole e negli asili. Inoltre, darà una mano nello sviluppo e gestione di un eco-lab, nato per informare la comunità locale dei pericoli dell’inquinamento ambientale, utilizzando strumenti specializzati per la misurazione dei livelli di inquinamento acustico, dell’aria e delle radiazioni.
  • Durante l’inverno, la primavera e l’autunno il volontario supporterà le iniziative dell’organizzazione “Koebrug- a place for meetings and ideas”, implementando laboratori per la creazione di cosmetici e di prodotti di pulizia biologici ed organizzando eventi culturali, seminari e momenti di sensibilizzazione.
  • In estate il volontario supporterà le attività di pulizia e raccolta di rifiuti, l’organizzazione di campeggi ecologici e di mostre e dimostrazioni itineranti.
  • Infine, durante tutto il progetto, al volontario sarà richiesto di tenere un blog in inglese e di produrre articoli, gallerie fotografiche e video per il sito dell’organizzazione.

Come Candidarsi

Il volontario ideale dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • grande interesse per il tema del progetto (sostenibilità ambientale, ecologia);
  • disponibilità ad adattare il proprio stile di vita, durante tutta la durata del progetto, verso una maggiore consapevolezza ambientale;
  • disponibilità a prendere parte a tante attività diverse, sia più organizzative che più fisiche e dinamiche anche all’aria aperta (e faticose!);
  • non avere paura di “sporcarsi le mani”;
  • socievole, flessibile e capace di lavorare in gruppo
Come per gli altri progetti di volontariato europeo, è previsto un rimborso per le spese di viaggio fino ad un massimale stabilito dalla Commissione europea. Vitto, alloggio, corso di lingua, formazione, tutoring, pocket money mensile e assicurazione sono coperti dall’organizzazione ospitante.
Per candidarsi occorre cliccare sul bottone “Candidati” a destra, allegando CV, lettera motivazionale e questo form compilato specifico per il progetto, tutto in inglese ed il prima possibile.
La vostra organizzazione d’invio sarà Associazione Joint, senza bisogno di aver preso contatto in anticipo. Se selezionati, si dovrà partecipare ad una formazione pre-partenza.